Se la prima partita del nuovo anno non era andata bene, la seconda è proprio da dimenticare. La Sa.Ma. Portomaggiore, infatti, si è arresa ai Diavoli Rosa di Brugherio perdendo il match per 3-0.

Partiamo dalle notizie positive come il ritorno al palazzetto di Portomaggiore. La Lega Pallavolo Serie A ha infatti dato l’ok per poter giocare nell’impianto di Piazzale degli Studenti. Un vero peccato non poter condividere questo esordio storico in casa con i tifosi, ma tempo al tempo.

Vediamo ora i sestetti che hanno messo in campo coach Cruciani e coach Durand.

Per la Sa.Ma. Portomaggiore abbiamo Marzola e Albergati in diagonale, Graziani e Nasari da posto quattro, Ferrari e Quarta al centro e Benedicenti libero.

Per la Gamma Chimica, invece, Santambrogio-Nielsen in diagonale, Teja e Piazza di banda, Fumero e Frattini al centro e Raffa libero.

La partita inizia con equilibrio con un primo set che prosegue punto a punto. La Sa.Ma. però inizia a faticare in difesa e in battuta e la Gamma Chimica si porta a +3 (12-15). Albergati in attacco e Quarta a muro tentano di riportare il punteggio alla parità, ma due errori di fila portano di nuovo i Diavoli Rosa in vantaggio(17-19). Da qui i gialloblu non riescono ad accorciare le due distanze e gli ospiti chiudono il set 23-25.

L’inizio del secondo set fa ben sperare con la Sa.Ma. che si porta subito in vantaggio 5-1. Un ottimo turno di Teja in battuta accorcia le distanze e Brugherio raggiunge la parità (8-8). Da qui parte di nuovo il punto a punto che avevamo lasciato al primo set, fino al 20 pari. Troppi errori in battuta e in difesa fanno crollare le certezze dei gialloblu che perdono il set 26-28.

Se gli inizi dei primi due set avevano comunque lasciato spazio alla speranza, il terzo set lascia poco spazio all’immaginazione. La Gamma Chimica parte subito in quarta portandosi avanti 0-4. Inutili i tentativi di coach Cruciani di far tornare i ragazzi in partita. I gialloblu si arrendono del tutto agli ospiti e perdono set e partita (18-25).

A onor del vero Portomaggiore arriva da due settimane in cui non si è potuta allenare al meglio visto l’infortunio al gomito di Albergati e il problema alla schiena di Bragatto. Nei primi due set la buona volontà da parte dei nostri ragazzi non è mancata, ma il match poteva essere ripreso e sicuramente allungato.

Il prossimo appuntamento sarà sempre in casa, questa volta contro la Mosca Bruno Bolzano domenica 24.

Sa.Ma. Portomaggiore – Gamma Chimica Brugherio 0-3 (23-25/26-28/18-25)

Sa.Ma. Portomaggiore: Albergati 13, Nasari 13, Graziani 10, Ferrari 6, Quarta 4, Zanni 2, Marzola 1, Benedicenti L, Ciccarelli, Masotti, Bragatto ne, Felloni ne, Gabrielli L2 ne.

Gamma Chimica Brugherio: Nielsen 18, Teja 14, Piazza 7, Frattini 6, Fumero 4, Santambrogio 3, Raffa L, Biffi J, Innocenzi, Biffi T ne, Chiloiro ne, Gozzo ne, Lancianese ne, Todorovic L2 ne.